Cannabis

Una pianta adatta al nostro organismo per il trattamento del dolore cronico, dell’infiammazione cronica e di moltissimi altri disturbi.

CHIAMA ORA!

Cannabis terapeutica

L’utilizzo della Cannabis a scopi terapeutici ha radici antiche come l’uomo, forse anche per il fatto che esistono nel nostro organismo i recettori adatti a  queste molecole in quanto noi stessi abbiamo insito un sistema di molecole e di recettori chiamato per l’appunto “endocannabinoide”.

Cosa sono gli endocannabinoidi 

Gli endocannabinoidi sono molecole lipidiche derivati da grassi insaturi a lunga catena.

Quelli al momento conosciuti sono i seguenti:

  • N-arachidonoiletanolamide (anandamide)
  • 2-arachidonoilglicerolo ( 2-AG)
  • 2-arachidonil gliceril etere (noladina, 2-AGE)
  • Virodamina (O-arachidonoil etanolamina)
  • N-arachidonoil-dopamina (NADA)

Quando si parla di fitoterapia, non bisogna ragionare in termini di un solo principio attivo (come nei farmaci di formulazione sintetica) ma un insieme di più sostanze chiamato fitocomplesso. Nel caso della Cannabis, il fitocomplesso è composto dai Cannabinoidi (THC CBD etc.), dai terpeni (mircene, limonene etc.), dalle clorofille, dagli alcaloidi e da altri gruppi di sostanze che in totale sono più di 800 molecole.

Come può essere somministrata la cannabis

La cannabis ad uso medicinale è costituita dalle infiorescenze femminili essiccate della pianta di cannabis appartenenti ad una delle varie tipologie genetiche selezionate.

Sono diversi i metodi per somministrare la cannabis a scopo terapeutico:

INALATORIO: attraverso vaporizzazione

ORALE: sublinguale, gengivale ed orale.

TRANSDERMICO: con gel pluronico

OCULARE: tramite collirio sterile

RETTALE: via supposte

VAGINALE:  attraverso ovuli

Cannabis Terapeutica: a cosa serve

Sono diverse le indicazioni attualmente riconosciute dalle evidenze scientifiche nell’utilizzo terapeutico della cannabis. Eccone elencate alcune, in ordine alfabetico:

  • Allergie
  • Anoressia (da AIDS, da cancro, nervosa)
  • Ansia
  • Artrite reumatoide
  • Asma bronchiale
  • Depressione
  • Dolore (neuropatico, oncologico)
  • Epilessia
  • Fibromialgia
  • Glaucoma resistente
  • Ictus
  • Malattie autoimmuni (LES)
  • Malattie infiammatorie croniche intestinali (morbo di Crohn, colite ulcerosa)
  • Malattie neurodegenerative (Alzheimer, Parkinson)
  • Nausea e vomito in chemioterapia
  • Neoplasie (cervello, prostata, seno, polmoni, leucemia)
  • Patologie cardiovascolari
  • Schizofrenia
  • Sindromi da astinenza nelle dipendenze
  • Sindrome di Tourette
  • Spasticità nelle lesioni midollari (tetra/paraplegia)
  • Spasticità da Sclerosi Multipla
  • Traumi cerebrali

La canapa è uno dei nostri più potenti alleati naturali

Contattami e inizia a stare meglio